BOIRON ARSENICUM ALBUM 200CH GLOBULI


Marchio: Boiron


Codice Min. 800025746


sconto 20%  Risparmi 1,47 €


7,35 €     5,88


aumenta quantità
diminuisci quantità



BOIRON® ARSENICUM ALBUM 200CH GLOBULI
L’anidride arseniosa si presenta sotto forma di polvere cristallina incolore.

Indicazioni urogenitali: cistite acuta caratterizzata da febbre, sete abbondante di piccole quantità di acqua fredda, dolori brucianti durante la minzione, come carboni ardenti, freddolosità (il paziente chiede di essere coperto, ma ha bisogno di aria), astenia spropositata rispetto allo stato morboso, pallore. La sintomatologia peggiora con il freddo e migliora con le applicazioni calde. Il soggetto e agitato e prosternato a fasi alterne.

Indicazioni digestive: gastroenteriti acute, con emissione di feci escorianti, dolorose, nauseabonde, ventre gonfio e dolente che non sopporta il minimo contatto o la minima pressione. Gastriti violente, con stomaco che da la sensazione di essere vivo e bruciante. I dolori si accompagnano ad una sete intensa d’acqua fredda, la quale però non viene digerita, rimane pesante sullo stomaco e finisce con il venire vomitata. Intossicazioni alimentari da carni o conserve avariate e molluschi.

Indicazioni ORL e respiratorie: otalgie, crisi d’asma con agitazione tipica e bisogno di aria fresca nonostante la sensazione di freddo. Arsenicum è un ottimo rimedio per l’asma dei bambini che si svegliano di notte, verso mezzanotte cercando compagnia e conforto.

Indicazioni cutanee: infezioni cutanee acute locali o generali: foruncoli, orticaria, herpes, eczema. Eruzioni secche, squamose, con prurito bruciante, sanguinanti che si aggravano durante la notte, con il freddo e d’inverno mentre sono migliorate con il calore.

Indicazioni neurologiche: nevralgie brucianti frontali e sopraorbitali che migliorano con il caldo e peggiorano con il freddo; il cuoio capelluto è estremamente sensibile al toccamento e al pettine che "il cervello sbatta nel cranio" mentre si cammina.
Caratteristica fondamentale di Arsenicum è l’inquietudine fisica, l’agitazione, il paziente ha paura di essere lasciato solo, si sposta qua e là sempre cercando sollievo e non trovandolo mai anzi, sentendosi preda di spossatezza fuori dal comune e sproporziona fatica. La prostrazione non è avvertita quando si rimane coricati ma quando ci si muove. Oltre all’inquietudine portata fino alla grande angoscia, il principale sintomo mentale è la paura, una profonda angoscia della morte per cui non vuole essere lasciato solo, teme la solitudine. Un grande senso di disperazione pervade il soggetto specie durante la notte.

Peggioramento e miglioramento della sintomatologia in particolari circostanze: la sintomatologia peggiora con il freddo e tra l’una a le tre del mattino. Migliora con il caldo in tutte le sue forme (applicazioni, ambienti, bevande, cibi), con il cambiamento di posto o di posizione, che spesso provoca una certa agitazione nel paziente.

Download PDF

 

Non esistono recensioni su questo prodotto.

 

 

 

INSERISCI UNA RECENSIONE

 

 

 



 

I marchi registrati presenti nel sito sono di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
Altri  nomi di prodotti, progetti, termini, processi o frasi menzionati nel sito possono essere marchi o denominazioni commerciali registrati ed usati solo per migliorare la ricerca degli stessi all'interno del portale.
Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica © 2015 Farmajet E' vietata la riproduzione anche parziale.