VEET CERA GEL CARESSE PELLI NORMALI - 250 ML


Marchio: Veet


Codice Min. 8002910030933


sconto 30%  Risparmi 3,83 €


12,78 €    8,95 €


aumenta quantità
diminuisci quantità


VEET CERA GEL CARESSE PELLI NORMALI - 250 ML
Formula ad alta efficacia, facile da usare, grazie anche ad una piacevole consistenza in gel. Fragranza ai fiori di loto, ideale per pelli normali.
Per una sensazione di morbidezza che dura fino a 4 settimane. Anche se la cera a caldo è il metodo più efficace per ottenere una morbidezza di lunga durata, a volte può risultare un’operazione spiacevole e complicata. La nuova Cera Gel Caresse Veet per pelli normali è così efficace che funziona dalla prima applicazione! Il gel facile da usare, manterrà la pelle idratata lasciando una sensazione di morbidezza al tatto che durerà fino a 4 settimane.

Modo d’uso:
1. Con la spatola prendere una piccola quantità di cera e applicare UNO STRATO SOTTILISSIMO (quasi invisibile) sulla pelle. Stendere sempre la cera sulla pelle seguendo la direzione della crescita dei peli (per le gambe applicare dal ginocchio alla caviglia).
2. Applicare immediatamente la striscia sullo strato di cera assicurandosi di lasciare 1 cm privo di cera nella parte inferiore. Stendere la striscia sulla cera nella direzione della crescita dei peli.
3. Tenere tesa la pelle con una mano, afferrando con l’altra la parte inferiore della striscia. Con un movimento rapido e deciso, rimuovere la striscia nella direzione opposta a quella della crescita dei peli (per le gambe tirare dalla caviglia al ginocchio).

Istruzioni per l’uso:
COME SCALDARE LA CERA
Svitare il coperchio in direzione antioraria per aprire il vasetto. Rimuovere la pellicola protettiva, assicurandosi che non rimangano tracce di alluminio sul bordo del vasetto. Scegliere il vostro metodo di riscaldamento: microonde o a bagnomaria. Una volta deciso non alternare le due procedure.

(A) Microonde:
Riscaldare il vasetto senza il coperchio nel microonde secondo le linee guida sulla sinistra. Controllare sempre il tempo di riscaldamento con un orologio. I tempi forniti sono approssimativi e possono variare a seconda del wattaggio specifico e del tipo di microonde.
Dopo aver riscaldato la cera lasciarla per 1 minuto nel microonde spento. ATTENZIONE: al momento di estrarre il vasetto dal microonde, tenerlo sempre in posizione verticale evitando di inclinarlo. Se il vasetto è deformato o se la cera si è surriscaldata, NON TOCCARE IL VASETTO e lasciarlo raffreddare. Se la cera surriscaldata cola sulla pelle, tenere la parte sotto l’acqua fredda per 10 minuti e consultare immediatamente un medico. NON RIMUOVERE LA CERA USANDO UNA STRISCIA.

(B) A bagnomaria:
Riempire una pentola con una quantità sufficiente di acqua. Assicurarsi che il livello dell’acqua non superi la spalla del vasetto per evitare che quest’ultimo galleggi. Non coprire la pentola.
Una volta che l’acqua è arrivata a ebollizione, abbassare il calore al minimo, inserire il vasetto nella pentola e scaldare secondo le linee guida a sinistra. Dopo aver scaldato la cera, prestare attenzione nel maneggiarla poiché potrebbe essere bollente. Controllare la temperatura della cera mescolandola con l’apposita spatolina contenuta nella confezione: se dopo un minuto vedi apparire una X al posto dell’indicatore nero, la cera è troppo calda. Lasciala raffreddare. Non appena l’indicatore sulla spatola torna nero, puoi utilizzare la cera.

Contenuto della confezione:
- Cera gel da 250 ml;
- 12 strisce riutilizzabili;
- 1 spatola con indicatore di temperatura;
- 1 foglietto illustrativo.

 

I marchi registrati presenti nel sito sono di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
Altri  nomi di prodotti, progetti, termini, processi o frasi menzionati nel sito possono essere marchi o denominazioni commerciali registrati ed usati solo per migliorare la ricerca degli stessi all'interno del portale.
Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica © 2015 Farmajet E' vietata la riproduzione anche parziale.