BREAFLOG 20 COMPRESSE DA 450 MG


Marchio: Brea


Codice Min. 904656511


14,50


aumenta quantità
diminuisci quantità



BREAFLOG 20 COMPRESSE DA 450 MG

Integratore alimentare composto da estratti naturali quali Bromelina, Escina, Acido Boswelico, Cranberry. L’indicazione principale di BREAFLOG è antinfiammatorio e antiedemigeno. Le proprietà antiedemigene e antinfiammatorie dell’Escina, insieme alla sua azione protettiva nei confronti della fragilità vasale, ne giustificano l’uso, invalso da molti anni, come sostanza per il sollievo dalle emorroidi. La Bromelina e l’ Escina svolgono un’azione antiedemigena ed antinfiammatoria che si esplica mediante un decongestionamento delle sedi di infiltrazione cellulitica, facilitando inoltre il riassorbimento dell’essudato. Il Cranberry ha attività antimicrobica soprattutto nelle infezioni del tratto urinario inferiore,come cistiti e prostatiti.

Posologia

2 compresse due volte al dì per i primi 2 giorni, poi 1 compressa 2 volte al dì per 10/15 giorni.

Ingredienti

Bromelina, Escina, Acido Boswelico, Cranberry.

Informazioni nutrizionali per 1 compressa

Bromelina 100mg, Escina 100mg, Acido Boswelico 100mg ,Cranberry 40mg.

Proprietà ingredienti

BROMELLINA: la bromelina non è una singola sostanza, ma è costituita da un insieme di enzimi. E' conosciuta
chimicamente sin dal 1876, ma solo nel 1957 è stata introdotta come sostanza terapeutica quando Heinicke scoprì
che era presente in concentrazioni molto elevate nel gambo d'ananas. La bromelina però è instabile al calore
quindi la sua attività fisiologica può essere ridotta da trattamenti inopportuni o da cattive modalità di conservazione.
Questa sostanza, essendo contenuta principalmente nel gambo d'ananas, può essere assunta sotto forma di capsule, compresse e polveri a base di estratto secco titolato. La bromelinaN svolge numerose proprietà curative, quali: azione antinfiammatoria e antiedematosa (è capace di controllare gli edemi sia di tipo post traumatico che di origine infiammatoria); azione digestiva capacità di potenziare gli antibiotici e i farmaci; proprietà mucolitica; azione anti-bruciature; proprietà "antitumorale". La bromelina ha un'attività antinfiammatoria sia diretta che indiretta . Negli studi sugli animali è stata la più potente delle nuove sostanze studiate, agisce sull'infiammazione, gli edemi e il dolore. La bromelina svolge un'azione antiedemigena e antinfiammatoria che si esplica mediante un decongestionamento delle sedi di infiltrazione cellulitica, facilitando inoltre il riassorbimento dell'essudato. Alcuni studi, hanno dimostrato che la bromelina può aiutare a ridurre il dolore causato da artriti reumatiche e l'uso prolungato di questo enzima suggerisce che è efficace in trattamenti per altri problemi al tessuto connettivo (come tendiniti, etc.). Inoltre supplementi di bromelina possono ridurre gonfiori, lividi , tempi di cura e dolori dovuti a ferite chirurgiche o fisiche. Infatti, in Germania la commissione E (simile all'americana Food and Drug Administration) ha approvato l'uso di bromelina per questi scopi.

ESCINA:  principio attivo dell'estratto di ippocastano, mostra attività antinfiammatoria, antiedemigena e capillarotropa. Riduce l'azione dell'elastasi e della ialuronidasi, enzimi che in caso di flogosi degradano la
struttura interna dei vasi, indebolendo l'endotelio dei capillari, generando fenomeni vasculoematici responsabili della formazione dell'edema. L’azione su queste idrolasi proinfiammatorie garantisce il ripristino fisiologico di resistenza e per meabilità dei vasi (effetto antiedemigeno).

ACIDO BOSWELICO: è un albero dai fiori profumati e dai semi a forma di cuore. Cresce nelle regioni collinari dell’India e della Cina. Il suo fusto ci regala una resina profumata ricca di principi attivi, la cui attività, già nota alla medicina ayurvedica, offre alla moderna fitoterapia un’opportunità terapeutica senza precedenti. Il suo campo d’azione è il sistema osteoarticolare le cui patologie sono tra le più importanti in termini di riduzione del benessere e della qualità della vita. Varie sono le affezioni che interessano principalmente le articolazioni, i tessuti extra-articolari, le ossa e il tessuto connettivo e sono molto diverse tra loro, sia per l’origine, sia per la sintomatologia; possiamo suddividerle in due gruppi, malattie infiammatorie, come l’artrite reumatoide, e malattie degenerative come l’artrosi
Sono gli acidi boswellici alfa, beta e gamma i maggiori responsabili dell’attività terapeutica del fitocomplesso della Boswellia. Questi riducono sensibilmente l’azione di un enzima (la 5-lipossigenasi) e  quindi l’attivazione di quel meccanismo a catena che porta alla produzione di sostanze endogene (i leucotrieni) che facilitano i processi infiammatori. Diminuendo la presenza nel sangue di tali sostanze si riduce notevolmente lo stato infiammatorio. Inoltre questa pianta è anche in grado di inibire l’elastasi, enzima proteolitico (distruttivo) responsabile della distruzione del collagene e quindi dei tessuti coinvolti nel processo infiammatorio. Bloccando l’elastasi si riduce così la degenerazione articolare.

CRAMBERRY: il mirtillo americano contiene significative quantità di antocianosidi, flavonoid, acido citrico, malico, chinico ed ippurico, ed altre numerose sostanze che hanno proprietà antibatteriche che esplicano la loro azione soprattutto a livello dell'apparato urinario. Studi recenti hanno dimostrato che il succo dei frutti di questa pianta ha la capacità di rendere antiadesiva la superficie delle mucose, ciò che inibisce l'adesione cellulare dei vari batteri patogeni responsabili delle infezioni urinarie, fra cui anche l'Escherichia coli (che è l'agente patogeno che è più spesso responsabile delle infezioni urinarie). Tale azione antiaderente, favorendo la fisiologica eliminazione delle popolazioni batteriche anomale, può contribuire a contrastare la colonizzazione dell'intestino e della vescica da parte di questi agenti potenzialmente patogeni. Particolarmente interessante nel contrastare le infezioni urinarie recidivanti è la proprietà del succo di abbassare i valori del pH urinario, rendendo quindi più acide le urine, il che contribuisce

Avvertenze

Si sconsiglia l'uso del prodotto in gravidanza e durante l'allattamento. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non devono essere intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.

Effetti collaterali

Possibili interazioni del cranberry con warfarin (anticoagulanti).

Formato

Astuccio con 20 compresse da 450 mg.

Download PDF

 

Non esistono recensioni su questo prodotto.

 

 

 

INSERISCI UNA RECENSIONE

 

 

 



 

I marchi registrati presenti nel sito sono di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
Altri  nomi di prodotti, progetti, termini, processi o frasi menzionati nel sito possono essere marchi o denominazioni commerciali registrati ed usati solo per migliorare la ricerca degli stessi all'interno del portale.
Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica © 2015 Farmajet E' vietata la riproduzione anche parziale.